buzzoole code
Crowdfunding

Ant simulator – progetto cancellato, soldi spesi in alcol e donne

A volte capita che progetti lanciati su piattaforme di crowdfunding non vedano mai la luce per motivi inaspettati, curiosi o anche paradossali.

Il caso di Ant Simulator, videogioco che si prefissava di simulare la vita di una formica lanciato su Kickstarter, è ancora più curioso. I fondi racconti sono stati  infatti spesi in alcol e spogliarelliste.

Così annuncia il responsabile del progetto Eric Tereshinski, accusando i suoi due soci di aver sperperato quanto raccolto durante la campagna in feste sfrenate a base di alcolici ed escort.
I due, che tra l’altro sono amici di lunga data del fondatore, avrebbero inoltre minacciato Eric di ritorsioni legali nel caso costui continuasse nella produzione da solo.

A seguire il video dove viene chiesto scusa a coloro che avevano investito i propri soldi nel progetto e le modalità per chiedere i rimborso.

In realtà la storia sembra più complessa in quanto, recentemente, gli accusati sono diventati a loro volta accusatori.

Tyler Monce e Devon Staley, gli altri due soci, dichiarano infatti che quelle sono solamente spese di routine e che il reale motivo della cancellazione stia nel fatto che Eric abbia deciso di escludere i sui ex amici dal progetto,  procedendo da solo.

Quale che sia la verità il progetto resta cancellato e attualmente non ci sono smentite su questo fatto.

Su di me

admin

Ciao Sono Davide Ambu, web designer e consulente di web marketing freelance. Parlo solo di marketing che non interessa a nessuno

Ci rivediamo su Facebook!